Event Marketing

Come realizzare una strategia di prezzo in 10 step

Come realizzare una strategia di prezzo in 10 step
Seguimi e condividi, se ti va 🙂
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog

Stai organizzando una conferenza su larga scala e hai pianificato tutto, dal numero di ospiti presenti all’evento alla location ma c’è qualcosa che non ti torna: il prezzo del biglietto per il tuo evento. Trovare il giusto pricing è una cosa seria e va studiata attentamente. L’intuizione ha sicuramente un suo ruolo ma imparerai che può essere utile riesaminare i risultati sui prezzi che si sono utilizzati nel tempo. Ti ho incuriosito? Continua a leggere e scoprirai Come realizzare una strategia di prezzo in 10 step.

Leggi anche Come creare una social media strategy per gli eventi

Qual è la giusta strategia dei prezzi?

Come saprai, ogni azienda utilizza tattiche ben strutturate per aumentare le vendite e i profitti vendendo i propri beni e servizi a prezzi adeguati. Una strategia tariffaria adeguatamente pianificata tiene conto di moltissimi elementi utili ad azzerare il prezzo di vendita:

  • costo del prodotto
  • quantità di manodopera
  • spese sostenute per la pubblicità
  • margini commerciali
  • condizioni di mercato

Avere una strategia dei prezzi, si o no?

Che tu abbia una partita iva o una piccola, media o grande impresa, è fondamentale avere una strategia di prezzo per ottenere il massimo profitto. E ‘evidente, correggimi se sbaglio, che non avere una strategia ponderata può causarti parecchi danni sul lato economico rischiando di trovarti, alla fine dell’evento, senza un soldo. Confuso? No panic! Di seguito ti elenco alcuni errori comuni a molte aziende che non dovrai mai fare:

  • Non prendere in considerazione la concorrenza

Prima di decidere la data del tuo evento, fai una ricerca e verifica che nel periodo da te scelto, non ci siano eventi simili al tuo. Nel caso in cui ci siano e dovessi trovare eventi più economici, più grandi o molto più conosciuti, ti suggerisco di fare un’attenta analisi sul loro seguito, sui loro sponsor e sul prezzo di vendita in modo da decidere quale sarà la tua fascia di prezzo.

  • Avere la strategia di prezzo sbagliata

Ok, so bene che tu voglia vendere il tuo evento visto anche l’effort impiegato per l’organizzazione. Ma ricorda che se il biglietto d’ingresso è troppo basso rischi di non avere i giusti profitti. Allo stesso modo, se il prezzo dei tuoi biglietti è troppo alto, potresti rischiare di non avere nessun acquirente. La soluzione è quella di trovare il giusto equilibrio che riesca a farti vendere il maggior numero di biglietti possibile.

  • Non promuovere abbastanza il tuo evento

Ci sono due fasi nelle vendite: quando i biglietti vengono messi in vendita per la prima volta e immediatamente prima dell’evento. Se non promuovi il tuo evento durante questo periodo, stai perdendo tempo. Quindi non restare a guardare e pondera le azioni da realizzare.

EventProductionBlog

Mi rendo conto che l’argomento è piuttosto difficile ma se hai un attimo di pazienza, ti svelerò Come realizzare una strategia di prezzo in 10 step.

  1. Una strategia di prezzi basata sul valore. Secondo questa strategia, devi pensare dal punto di vista del cliente e impostare il prezzo del tuo biglietto in base al valore percepito dal cliente.
  2. Prezzi basati sulla concorrenza. Decidi di calcolare il prezzo del biglietto del tuo evento sulla basse di quello della concorrenza.
  3. Biglietti Early Bird. Non è altro che uno speciale biglietto in promozione attivato dall’organizzatore dell’evento, limitato dal punto di vista temporale e numerico, per i primissimi clienti che acquistano le prevendite con largo anticipo rispetto agli altri utenti.
  4. Ultimi biglietti. Hai bisogno di un trucco per assicurarti che le persone acquistino i biglietti al più presto? Crea un senso di urgenza per il tuo prossimo grande evento inviando messaggi come – “sbrigati prima dell’aumento dei prezzi”.
  5. Primi 100 biglietti a tariffa ridotta. Usando l’esca dei primi acquisti, il prezzo più basso del biglietto è un’opzione assolutamente redditizia per vendere velocemente i tuoi biglietti.
  6. Prenotazioni di gruppo. Puoi offrire prenotazioni di gruppo ad un prezzo agevolato e vendere più biglietti in pochissimo tempo.
  7. Codici sconto. Le offerte speciali e i codici sconto sono un modo efficace per guidare le vendite dei tuoi eventi. L’obbiettivo è quello di vendere tutti i biglietti del tuo evento, massimizzando il ROI.
  8. Evento gratuito. L’approccio più geniale per far partecipare più utenti al tuo evento è di non avere costi di iscrizione e di mantenere l’ingresso assolutamente gratuito.
  9. Paga in base alla distanza percorsa. I tuoi partecipanti viaggiano da luoghi lontani per partecipare al tuo evento? Dovresti valutare i tuoi biglietti in base alla distanza dalla sede.
  10. Evento gratuito con extra a pagamento. Riduci i no show al tuo evento implementando l’evento gratuito con la strategia degli extra a pagamento. Organizza il tuo evento gratuitamente, ma ricorda di includere i servizi a pagamento.

E tu, che strategia di prezzo hai utilizzato per definire il prezzo del tuo evento?

EventProductionBlog
Siciliana D.O.C, cresciuta a tegolini e ciambelloni della mamma, sono una Communication specialist, Digital Thinker e Blogger.
×
EventProductionBlog
Siciliana D.O.C, cresciuta a tegolini e ciambelloni della mamma, sono una Communication specialist, Digital Thinker e Blogger.
Latest Posts
  • EventProductionBlog
  • EventProductionBlog
  • EventProductionBlog
  • EventProductionBlog
Seguimi e condividi, se ti va 🙂
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog
EventProductionBlog

Comment here

Ti piace il mio Blog? Se ti va, condividilo :-)